2010_Il perturbante_nella_storia

Il tema delle foibe è stato finora un terreno di occupazione politica o rimozione della questione non permettendo così di ricostruire e comprendere appieno una vicenda storica.

L’approccio metodologico utilizzato qui dagli autori è innovativo e i risultati sono del tutto originali. Mettendo assieme discipline differenti (storia, filosofia e psicoanalisi) e origini geografiche diverse (italiane, slovene e tedesche), gli autori utilizzano il concetto freudiano del perturbante come un prisma interpretativo e ci aiutano a comprendere un tratto di vita nazionale nelle sue esperienze “storiche e sociali anche nella loro dinamica inconscia, sottoponendole a un’analisi critica”.

http://www.ibs.it